Torrent lenti? Ecco una bella lista di trackers 2017

Sapevate che i trackers sono fondamentali per l’indicizzazione del torrent, e quindi, in secondo luogo, della velocità di download? Potrebbero addirittura essere determinanti se avete in download un file che non riuscite a scaricare a causa dei pochi peers o seeds, infatti se per un colpo di fortuna questo vostro file è stato indicizzato da uno dei tracker non sarà difficile vedere il file che inizia a scaricare.

Aggiungere i tracker
I tracker funzionano, ovviamente, con qualsiasi “client” (Bittorrent, uTorrent e via discorrendo) proprio perché sono indispensabili al torrent in sé. Tuttavia la procedura che consente di aggiungerli non risulta molto difficile perché fondamentalmente non varia da programma a programma.

  1. Innanzitutto bisogna individuare la finestra che ci consente di visualizzare i tracker del torrent (che di solito si trova in basso nei client come Bittorrent) a cui vogliamo aggiungerne altri. Posto che ogni .torrent già ha in sé alcuni tracker, vedremo questa lista essere popolata da diversi link.
  2. A questo punto facciamo click con il pulsante destro su uno di questi link e selezioniamo “Aggiungi tracker” (o “Add tracker” in caso di software in lingua inglese), come in figura

    Una schermata illustrativa tratta da "Bittorrent"

    Una schermata illustrativa tratta da “Bittorrent”

  3. Ora copiamo e incolliamo la lista che ho allegato qui in questo articolo nella casella di testo che ci apparirà a video avendo cura di non sovrascrivere i trackers preesistenti.

Lista tracker sempre aggiornata

Ho deciso di rimuovere la lista allegata con i tracker perché ho trovato un servizio molto più efficiente e interessante. Leggi l’articolo dedicato »

[AGGIORNAMENTI]

  • 11/07/2013 – Aggiunti 36 nuovi trackers
  • 24/02/2014 – Revisione file allegato
  • 18/08/2014 – Rimossi trackers non funzionanti e disposti in ordine alfabetico e introdotto nell’articolo il procedimento dettagliato per l’inserimento dei trackers.
  • 12/02/2015 – Aggiunti 5 tracker, rimossi non funzionanti. Creato archivio .zip
  • 03/05/2016 – Nuova lista trackers
  • 27/07/2017 – Aggiunto un nuovo servizio con tracker sempre funzionanti al 100%

 

Non sai cosa sono i torrent e come utilizzarli? Leggi questo articolo!

Ricariche, gift cards GRATIS per iTunes Store o Google Play [100% Testate]

Il titolo di questo articolo sembra solo una trovata pubblicitaria. Ebbene, vi assicuro che non è così: esistono dei veri servizi che permettono di accumulare crediti per riscattare ricariche da vari tagli per iTunes Store, Google Play, Xbox e altri store online. Quelli che vi propongo qui sono tutti testati e funzionanti al 100%: per correttezza allegherò in ogni guida anche delle foto prese direttamente dal mio dispositivo. Innanzitutto vediamo come funzionano poi vi elencherò le guide (e i relativi link) che ho realizzato per poter cominciare subito ad accumulare crediti.

Il principio di funzionamento

Il meccanismo dietro questi servizi è molto semplice, infatti è sufficiente provare delle applicazioni che vi vengono proposte per poter accumulare crediti, dopodiché possiamo anche cancellare l’applicazione scaricata e quando infine avremo raggiunto una certa soglia (es. 3000 o 5000 crediti) si potranno riscattare gratuitamente ricariche per degli Store online proposti dallo sponsor. Un sistema che permette quindi di guadagnare:

  • Agli sviluppatori, che riescono a garantirsi un minimo di utenza;
  • Allo sponsor, che ricava guadagni dagli sviluppatori;
  • A noi utenti, che riscattiamo le ricariche.

Le guide

Passiamo quindi all’azione! Ecco qui di seguito i principali servizi che ho testato e di cui ho realizzato una guida:

Riepilogo dei servizi

Vediamo in questa tabella riepilogativa i servizi offerti:


Nome Paypal Steam iTunes GPlay Amazon Minimo punti* Video, Banner**
FreeMyApps No Si Si Si Si 3000 No
FeaturePoints (solo $) Si Si No No 7200 No
AppBounty No No Si No Si 5500 No

I dati nella tabella potrebbero subire variazioni. Essi sono calcolati selezionando il paese “Italia” nel servizio (ove possibile).
* per minimo punti si intende il numero minimo di punti da raccogliere necessario per riscuotere una carta regalo iTunes da 10€
** si intende la possibilità di guadagnare punti anche guardando video o svolgendo altre azioni che non siano scaricare e provare le app

Compatibilità

I servizi proposti funzionano solo con Apple e Android, eventuali altre compatibilità verranno illustrate nelle rispettive guide.
Nessuno di questi servizi richiede jailbreak, root o alcun tipo di alterazione del dispositivo.

Cubase 5.1 [Advanced Edition] AiR

Cubase è una delle migliori suite per registrazioni e mastering professionali. L’interfaccia è graficamente semplice e piuttosto intuitiva, ma ciò non implica una scarsità di funzioni e settaggi.
Il programma ha grandi potenzialità e fini: può essere utilizzato per il semplice home recording, importando semplicemente una o più tracce audio e lavorare così aggiungendo effetti o altri strumenti, o è possibile sfruttarlo in ambiti più professionali. Ciò è reso possibile dall’ampia versatilità del software che non si prefige grandi caratteristiche a livello hardware, basti dare un’occhiata ai requisiti minimi:

Macintosh
Mac OSX 10.5.5
PowerPC G5 (Intel Core Duo CPU consigliato)
1024 MB RAM
Risoluzione 1280×800 consigliata
CoreAudio compatibile
DVD-ROM drive dual-layer
4GB di spazio libero su disco
Porta USB component per la Seinberg Key (copy protection)
Connessione Internet richiesta per l’attivazione della licenza

Windows
Windows XP (SP2) o Windows Vista*
CPU 2 GHz (Dual Core CPU consigliata)
1024 MB RAM
Risoluzione 1280×800 consigliata
Audio hardware compatibile con Windows DirectX; (hardware compatibile ASIO raccomandato per migliori prestazioni a bassa latenza)
DVD-ROM drive dual-layer
Porta USB component per la Seinberg Key (copy protection)
Connessione Internet richiesta per l’attivazione della licenza
(* La versione Cubase Studio 5 64-bit inclusa supporta Windows Vista 64)

A mio avviso , comunque, per sfruttare al meglio tutte le potenzialità del programma, quali Mixer, Plugin VST e quindi gli innumerevoli strumenti Virtuali (offerti dal plugin incluso HalionOne),

HalionOne

Schermata di configurazione del plugin HalionOne, incluso nel pacchetto Cubase 5.1

e gli effetti audio (Riverberi, Delay, Compressori, ecc.) è importante disporre, non di un computer potente, ma di una buona scheda audio, che abbia un’egregia compatibilità con driver ASIO.

Detto ciò non mi resta che augurarvi un buon lavoro con cubase, riportando (in ottemperanza al disclaimer del blog[1.3/4/5/7]) anche un link al torrent per provare il programma. [Ma se usi molto il software DEVI comprarlo]

Provalo | Steinberg Cubase 5.1 Advanced

sessione cubase

Esempio di una sessione di cubase su Windows 7


Scaricare musica e/o video da Youtube direttamente da browser (no ulteriori programmi o estensioni)

Questa guida vi illustrerà i semplici e pochi passi per scaricare i video di youtube(in tutti i formati disponibili) o soltanto la musica(in mp3).

SCARICARE I VIDEO
1. Dopo aver copiato l’indirizzo del video che vogliamo scaricare (del tipo “http://www.youtube.com/watch?=xxxxxxx“)
2. Collegarsi al sito SaveYoutube.com, inserire il link copiato nell’apposito spazio bianco e cliccare su download
SCARICARE LA MUSICA
1. Dopo aver copiato l’indirizzo del video che vogliamo scaricare (del tipo “http://www.youtube.com/watch?=xxxxxxx“)
2. Collegarsi al sito VidtoMp3 e incollare nell’apposito spazio bianco (accanto al tasto “Download”) il link copiato
3. Avendo scelto quindi “High Quality” (Alta Qualità), cliccare su Download

Oltre a VidtoMp3 esistono molti altri siti che hanno la stessa funzionalità. Per citarne alcuni: Listen to Youtube, ClicDj