Lista trackers torrent sempre aggiornata: il servizio definitivo

Una rivoluzione si sa, inizia sempre da un’idea molto semplice, e se vi dicessi che esiste un’applicazione online che controlla periodicamente la validità dei trackers così da costruire un database sempre aggiornato di tracker funzionanti al 100%? Non è una rivoluzione per i trackers dei torrent? Ebbene, questo servizio esiste e si chiama newTrackon.

La lista è sempre aggiornata 24h su 24h

Accedendo alla home page possiamo trovare tutte le ultime verifiche effettuate dall’applicazione ai tracker: i tracker non più funzionanti vengono contrassegnati in rosso e rimossi dal database scaricabile, a cui è possibile accedere nella sottosezione List dell’applicazione. Tutti i tracker contrassegnati come stabili saranno funzionanti al 100%, dove per stable l’applicazione considera i tracker con un uptime del 95%. Il punto di forza risiede quindi nel fatto che tutti i tracker vengono controllati periodicamente dal server a intervalli regolari che variano dai 5 ai 150 minuti quindi siamo sempre sicuri che i tracker che abbiamo scaricato siano funzionanti! Se non è un servizio definitivo questo.. !

La home page della webapp newTrackon

Per comodità allego in questo articolo il link diretto alla lista dei tracker funzionanti aggiornata in tempo reale dall’applicazione! Enjoy!

newTrackon lista trackers stabili

Tutti possono contribuire

Un’altra caratteristica importante dell’applicazione è che ognuno può suggerire tracker da inserire nel database, attenzione però! Solo i tracker funzionanti verranno aggiunti!

 

Aggiungere automaticamente il testo ai propri brani in iTunes (Win)

Hai una libreria di circa una settimana di musica e per avere un iPod all’avanguardia vuoi che ogni brano, italiano o straniero che sia, abbia il testo? Utilizzi iTunes in Windows?
Se la risposta alle due domande è in entrambe “Sì”, allora ho trovato il programma giusto. Sto parlando di “iTunesLyricsGrabber“, un programma, disponibile solo per Windows, che in pochi click ti permette di aggiungere automaticamente e velocemente, il testo a tutti i tuoi brani della libreria di iTunes.
Basterà infatti aprire iTunes, selezionare i brani ai quali si vuole aggiungere il testo, aprire il programma e cliccare su “Grab Lyrics!”. Il programma provvederà autonomamente a cercare il testo di ogni brano selezionato e ad aggiungerlo su iTunes.
Il software è completamente gratuito, ed è disponibile al download nella pagina di download.

Per l’installazione basterà cliccare su “Installa”, il software è garantito e privo di virus perché è un programma ClickOnce, certificato da Microsoft e che non può avere effetti dannosi per il sistema.

ID Alto con eMule e router Netgear

In questa guida voglio illustrarvi un modo con cui velocizzare di gran lunga i vostri download su eMule ottenendo il famigerato ID Alto. Innanzitutto come controlliamo il cosiddetto “ID”?  Basta aprire eMule » Server, nella barra in alto » e in basso a destra troveremo i dettagli della nostra connessione, come nella foto.

eMule - ID Alto

 

Voi avrete scritto ovviamente “ID Basso” e questo comporta una velocità minore con cui scalerete le code per i download, con la limitatezza di velocità molto rilevante.
Ora vedremo come configurare il nostro router NETGEAR (nel mio caso un DGN2200M) e attuare il cosiddetto “port-forwarding” (Inoltro delle porte) per eMule, con tutto ciò che questo comporta. Come sempre, Tuttodinternet non si assume nessuna responsabilità per un uso scorretto di questa guida (come da Disclaimer).

Le impostazioni del router e l’IP univoco
L’inoltro delle porte è, nel caso del router in questione, strettamente legato all’IP del nostro computer ovvero a un numero univoco che identifica il nostro pc nella rete locale (del tipo 192.168.0.xx). Quindi la prima cosa che faremo sarà associare il nostro pc sempre allo stesso numero IP perché ogni router è configurato per assegnare a ogni dispositivo che si collega un numero casuale.

  1. Quindi andiamo nelle impostazione del router all’indirizzo http://192.168.0.1
  2. Sul menù in blu sulla sinistra selezioniamo “Prenotazione Indirizzi
  3. Clicchiamo su “Aggiungi” sotto la tabella
  4. Troveremo una tabella come in figura dove dovremo mettere il check sul nostro pcprenotazione_indirizzi
  5. Possiamo ritrovare il nostro computer dal suo nome, se lo sappiamo, o dal suo indirizzo ip attuale. Se ti trovi in difficoltà e non sai riconoscerlo su Windows premi il tasto di windows + R » scrivi cmd » invio » scrivi ipconfig » invio » cerca Indirizzo IPv4
  6. Una volta selezionato clicchiamo su “Aggiungi” e teniamo a mente il nostro ip che per ora sarà 192.168.0.5

Inoltro delle porte
Ora possiamo passare ad aprire le porte.

  1. Sempre dalla pagina di configurazione http://192.168.0.1 ora scegliamo nel menu di sinistra “Inoltro/Attivazione delle porte
  2. Poi clicchiamo sul check “Inoltro delle porte” poi “Aggiungi servizio personalizzato
  3. Riempiamo il form. Nome: eMule; Tipo servizio: TCP/UDP; Porta Iniziale: quella che volete ma che non sia già utilizzata e.s. 50493; Porta Finale: 50494; Indirizzo IP: quello che abbiamo settato prima, quindi 192.168.0.5inoltro_porte
  4. Clicchiamo su “Applica

Settiamo eMule
Ora dobbiamo notificare ad eMule le modifiche che abbiamo scelto, quindi:

  1. Apriamo eMule poi “Opzioni” sulla barra in alto
  2. Selezioniamo “Connessione” nel menu a sinistra e inseriamo le nostre due porte a TCP (50493) e UDP (50494)
  3. Poi “Applica” e “OK

Ora il nostro eMule è configurato e se proviamo a connetterci a un server avremo senza dubbio un ID Alto

Come si scarica con i .torrent? [GUIDA]

Spesso si parla dei cosiddetti ‘torrent‘ ma i meno esperti non sanno come destreggiarsi nell’utilizzo di questa tecnologia, così questa guida è rivolta proprio a quelle persone che non sanno da dove cominciare con i torrent e magari vogliono lasciar stare emule e affidarsi a contenuti più ‘validi’. Quindi ci tengo a precisare che questa piccola guida non incita in alcun modo alla pirateria ma vuole essere solamente a scopo informativo, per chi non se ne intende ma vuole comunque ‘imparare’ (in ottemperanza al disclaimer del blog 1-5/a-2).

1. Dunque per prima cosa bisogna procurarsi i programmi giusti, e in questo ambito ve ne sono diversi. Tuttavia le funzionalità sono le medesime per tutti, quindi diffidate da chi vi chiede del denaro, perché non c’è bisogno di pagare nulla. Di seguito trovate dei link per scaricare un programma, sceglietene uno, scaricatelo e installatelo. Io, personalmente, utilizzo Bittorrent.

2. Ora il programma da noi scelto ha bisogno di un file *.torrent da cui prendere le informazioni per scaricare il vero file da noi cercato. Alcuni programmi hanno integrata questa funzionalità, altri no. Comunque vi elencherò di seguito dei siti (affidabili) per trovare questo file. Scegliamo quello che ha più ‘Seeds’ e più ‘Peers’ così verrà scaricato più velocemente.

  • Torrentz – è il Google dei torrent. Non ospita i torrent, raccoglie quelli di tutti gli altri siti
  • Google – Provate a scrivere quello che state cercando seguito dalla dicitura torrent. (esempio “wordpress italiano torrent“)

3. Ora una volta scaricato il file *.torrent non dobbiamo far altro che aprirlo con il programma da noi scelto in precedenza e questo comincerà a scaricare.

Ovviamente vi sono dei metodi, per così dire, per ottimizzare questo scaricamento perché il programma ha in sé numerosi settaggi, così come il router che ti permette di visualizzare questo articolo. Una delle operazioni consiste nell’aggiugere “trackers” al torrent, operazione che consente di facilitare il download: vedi qui come puoi fare.

Ciononostante anche senza queste procedure la velocità download resta accettabile.

Ora vuoi provare a togliere quelle fastidiosissime pubblicità nel tuo programma per i torrent? Prova qui!

Come attivare la monetizzazione su Youtube [2013]

YouTube mette a disposizione un servizio di ‘monetizzazione’ che consente di ricavare guadagni dalle visualizzazioni dei nostri video. Una volta attivato il servizio vedremo comparire o un banner pubblicitario sul video, in basso (la cui apparizione è facilmente tracciabile se si fa caso alla linea gialla sulla barra di avanzamento del video. Vedi figura.) AvanzamentoYoutubeoppure un spot pubblicitario di pochi secondi prima dell’effettivo avvio del video. Prima di vedere come attivare questo servizio, che ovviamente è gratuito, volevo elencare alcune premesse:

– Attivato il servizio si diviene automaticamente ‘Partner di YouTube’ il che implica ulteriori benefici, come per esempio la personalizzazione delle miniature per i nostri video;
– Prima di procedere all’attivazione ci verrann presentate diverse liberatorie da accettare, esse fondamentalmente si basano sul fatto che assolutamente non bisogna alterare il sistema, generando visualizzazioni dalla propria utenza, per esempio, e soprattutto non si può attivare la monetizzazione per i video in cui si utilizza materiale coperto da copyright, pena l’esclusione a tempo indeterminato dal servizio.
– Per riscuotere il denaro bisognerà inoltre attivare un account su Google AdSense.

Iniziamo!
1. Accedere a YouTube, cliccare in alto a destra sulla propria immagine del profilo e fare click su “Impostazioni“, nella pagina a cui si accederà cliccare su “Vedi altre funzioni” oppure cliccate qui https://www.youtube.com/account_features
2. Sul menu sulla destra cliccate su “Avanzate” poi cambiamo il paese su “Regno Unito
3. Ritorniamo alla pagina precedente cliccando su “Funzioni” nel menù di destra e clicchiamo “Attiva” accanto funzione “Monetizzazione
4. Da qui seguiamo le istruzioni di Google.

Seconda Fase
1. Per riscuotere il ricavato bisognerà associare l’account youtube ad uno AdSense, per inizare ritornare sulla scheda “Funzioni” vista precedentemente e cliccare su “Visualizza impostazioni di monetizzazione
2. Cliccare sulla domanda “Come posso riscuotere i miei profitti?
3. Cliccare su “Collega l’account Adsense
4. Se si possiede già un account di potrà associarlo, altrimenti bisognerà crearne uno nuovo. In entrambi i casi le istruzioni a video sono chiarissime.

Buon Lavoro!

Scaricare musica gratis direttamente da browser! [2] (Downloads.nl/Mp3Skull)

Già nell’articolo precedente, avevo accennato al fatto che il sito segnalato non era l’unico nel suo genere. Ebbene, oggi ne ho altri due da segnalarvi! Ma vi ricordo sempre che:

I siti in questione potrebbero contenere materiale protetto da copyright. Tuttodinternet declina qualsiasi responsabilità dall’utilizzo di questa guida che ha il SOLO ed UNICO scopo di informazione e didattica.

1. Downloads.nl – http://www.downloads.nl/local/en/mp3.html
Il primo sito che vi segnalo è olandese: Downloads.nl . Interfaccia molto semplice: basta inserire il titolo del brano e cliccare su “Search MP3!”. Cliccando sul nome del brano vi uscirà direttamente la preview, per scaricarlo click destro su “Download“, poi “Salva oggetto/file/link con nome..
[spoiler]

[/spoiler]

2. Mp3Skull.com – http://mp3skull.com/

Il secondo sito che vi segnalo è Mp3Skull.com . Nulla da dire, una volta cliccato “Search” vi compariranno una serie di risultati dei quali potrete:
– Sentire subito il brano senza scaricarlo per valutarne la qualità (cliccando su “Preview“);
– Effettuare subito il download (cliccando ovviamente su “Download“)

[spoiler]

[/spoiler]<

Scaricare musica e/o video da Youtube direttamente da browser (no ulteriori programmi o estensioni)

Questa guida vi illustrerà i semplici e pochi passi per scaricare i video di youtube(in tutti i formati disponibili) o soltanto la musica(in mp3).

SCARICARE I VIDEO
1. Dopo aver copiato l’indirizzo del video che vogliamo scaricare (del tipo “http://www.youtube.com/watch?=xxxxxxx“)
2. Collegarsi al sito SaveYoutube.com, inserire il link copiato nell’apposito spazio bianco e cliccare su download
SCARICARE LA MUSICA
1. Dopo aver copiato l’indirizzo del video che vogliamo scaricare (del tipo “http://www.youtube.com/watch?=xxxxxxx“)
2. Collegarsi al sito VidtoMp3 e incollare nell’apposito spazio bianco (accanto al tasto “Download”) il link copiato
3. Avendo scelto quindi “High Quality” (Alta Qualità), cliccare su Download

Oltre a VidtoMp3 esistono molti altri siti che hanno la stessa funzionalità. Per citarne alcuni: Listen to Youtube, ClicDj

Download musica gratis direttamente da Browser!

Carissimi lettori e lettrici, oggi vi voglio segnalare un sito, forse non unico nel suo genere, che permette di scaricare musica direttamente da Internet, senza l’ausilio di altri programmi P2P o simili. Si tratta di Beemp3.com.

Il sito in questione potrebbe contenere materiale protetto da copyright. Tuttodinternet declina qualsiasi responsabilità dall’utilizzo di questa guida che ha il SOLO ed UNICO scopo di informazione e didattica.

Usare il sito è molto semplice, ma nonostante ciò ho voluto realizzare questa brevissima guida, non solo per i più principianti ma per capire meglio come scegliere il brano da scaricare.

1. Collegarsi al sito Beemp3.com;
2. Inserire nome del brano e/o artista e cliccare su “Search”;
3. Poi tra i risultati che compaiono bisogna leggere attentamente: in primo luogo Artist e Album, se sono correlati al brano che stiamo cercando poi in secondo luogo di Duration(se troppo breve il brano non è completo), Bitrate(più il valore è alto, migliore è la qualità dell’audio) e Frequency(che deve essere obbligatoriamente 44, altrimenti il brano sarà di qualità molto bassa)

Come creare GRATIS la propria Stazione (Internet-)Radio con Spreaker.com

Oggi vi voglio segnalare un servizio gratuito che ho scoperto circa un anno fa, ma che non ho avuto mai il tempo di recensire nel mio blog: sto parlando di Spreaker.

Spreaker non è altro che una piattaforma audio-web che ti permette di creare la tua stazione radio-internet gratuitamente e quindi mette a disposizione una serie di strumenti di facile utilizzo, tutti da utilizzare online, racchiusi una pagina web: la DJ console. La Dj console è il motore della tua radio. Programmata in Flash, essa dispone di: un monitor microfono, 2 canali in cui caricare canzoni e uno spazio dedicato alla tua playlist.

Sei hai un microfono e Adobe Flash Player installato, sei subito pronto per la tua prima diretta nella tua web-radio.

Il servizio è gratuito, ma ha delle limitazioni come un limite di 30min a show e 1h per la propria libreria musica. Se si vuole si può comunque comprare il pacchetto Premium.

Cosa aspetti Registrati subito!

 

Screenshot

La Dj console

(Click per ingrandire)

<