WakeTrace, tienamo traccia del sonno nell’app salute di iOS

Chiunque abbia un iPhone avrà notato che con il nuovo aggiornamento ad iOS8 l’azienda di Cupertino ha introdotto l’app Salute, un contenitore di tutti i dati sanitari del proprietario: pressione arteriosa, passi, calorie, valori nutritivi e moltissimi altri. Sebbene ancora non esistano applicazioni in grado di tenere traccia automaticamente di tutti questi valori (ma solo in parte), c’è una sezione in particolare relativa al sonno. Ovviamente si possono inserire i dati manualmente, ogni mattina infatti, se volessimo tracciare il nostro sonno quotidianamente, dovremmo inserire l’ora in cui siamo andati a letto e l’ora in cui ci siamo svegliati: ciò potrebbe essere veramente frustrante. Da questa esigenza nasce il mio tweak per Cydia, WakeTrace. WakeTrace è un pacchetto che comprende un Tweak e un’applicazione, la sinergia di queste due componenti consente di tenere traccia del nostro sonno, quotidianamente e automaticamente basandosi su azioni che di solito si eseguono prima di andare a dormire o svegliarsi.

Come funziona

Il funzionamento è molto semplice.

  1. Prima di andare a letto di solito si spegne il telefono oppure lo si mette in modalità aereo (quest’ultima funzione arriverà nel prossimo aggiornamento v. 1.4.0), proprio in questo istante WakeTrace chiederà all’utente se sta andando a dormire, per poter così tracciare il sonno.
  2. Al risveglio la prima cosa che si fa è accendere il telefono e sbloccarlo: ecco, non appena lo si sblocca, WakeTrace chiederà di aggiungere i dati del sonno all’app Salute.
    WakeTrace-StartUp_iPhone5cBlue

 Come scaricarlo e requisiti

Per poter utilizzare WakeTrace è necessario, ovviamente un device Apple con jailbreak che abbia l’app Salute preinstallata. WakeTrace è disponibile su Cydia al prezzo di 1.99$, basta cercarlo nella sezione apposita.

Immagini

L'applicazione WakeTrace che sta aggiungendo i dati del sonno nell'app Salute

L’applicazione WakeTrace che sta aggiungendo i dati del sonno nell’app Salute

I dati nell'app Salute registrati da WakeTrace

I dati nell’app Salute registrati da WakeTrace

Sito Ufficiale | Wake Trace Official Site

iTunes non riconosce iPhone/iPad/iPod risolvere senza ripristino

Spesso può capitare che all’improvviso iTunes non riconosca più il nostro iDevice, di conseguenza il programma ci obbliga a ripristinare. Tuttavia c’è un modo per evitare di incorrere nel lungo processo che ci porta prima a reinstallare il software, ripristinare il backup e infine sincronizzare tutte le app e addirittura tutta la musica: ore e ore inutili spese solo per sincronizzare il nostro device, magari nel tentativo di aggiungere gli ultimi brani dalle nostra libreria.

Sono queste probabilmente le schermate che ci vengono proposte:

iTunes non riesce a leggere il contenuto di iPhone/iPod/iPad. Vai alla scheda Riepilogo nelle preferenze e fai clic su Ripristina per ripristinare le impostazioni predefinite

L'avviso di iTunes appena colleghiamo il dispositivo

L’avviso di iTunes appena colleghiamo il dispositivo

L'unica possibilità che abbiamo è ripristinare

L’unica possibilità che abbiamo è ripristinare

Dovete sapere che questo tipo di errore viene generato quando vengono corrotti i file indice di iTunes, dei file in cui vengono conservate tutte le informazioni del dispositivo (per questo accanto alla capacità possiamo leggere “zero KB”) probabilmente abbiamo scollegato il nostro dispositivo mentre era in sincronizzazione, oppure non lo abbiamo opportunamente rimosso. Ora vi illustrerò una semplice guida passo-passo per ovviare a questo problema senza necessariamente ripristinare il dispositivo, devo però ricordarvi che dobbiamo obbligatoriamente avere accesso alle cartelle interne del nostro dispositivo. Quindi se non vi abbiamo accesso normalmente dobbiamo effettuare il jailbreak, comunque prima di effettuarlo consiglio di seguire la guida e provare con il programma consigliato (iFunBox)

 Prerequisiti

  • Qualsiasi iDevice: iPhone, iPod, iPad;
  • iOS5 – iOS8 (le altre versioni non sono state testate ma potete comunque provare)
  • iFile o equivalente, per utenti jailbroken (disponibile su Cydia) oppure iFunBox (gli utenti non jailbroken possono provarlo)
  • Windows o Mac se si è scelti iFunBox

La Guida!

  1. Ora scarichiamo iFunBox (consiglio la versione Classic per Windows) e avviamolo. Andiamo sul nostro dispositivo al menu di sinistra e clicchiamo su: Sistema Raw File -> var/mobile/Media/ ed eliminiamo tutta la cartella iTunes_Control:

    ifunbox-itunes.control

    In figura è evidenziata la cartella che dobbiamo rimuovere

  2. Oppure su iFile per dispositivi jailbroken possiamo effettuare direttamente questa operazione, senza pc:

    Anche da iFile, su dispositivi jailbroken, possiamo eliminare definitivamente la cartella

    Anche da iFile, su dispositivi jailbroken, possiamo eliminare definitivamente la cartella

  3. Ora non ci resta che scollegare e ricollegare il nostro dispositivo ad iTunes, vedremo che ci apparirà la schermata di benvenuto, come se avessimo appena acquistato il nostro dispositivo. Nulla da temere! Clicchiamo su “Configura come nuovo iPhone/iPod/iPad” (non perderemo nulla nel telefono, né SMS, né contatti, tutto resterà intatto):

    La schermata di iTunes dopo aver eliminato la cartella "iTunes_Control"

    La schermata di iTunes dopo aver eliminato la cartella “iTunes_Control”

  4. Ora selezioniamo la musica, i libri e i video come in precedenza e sincronizziamo il dispositivo
  5. Infine consiglio vivamente di effettuare un backup su iTunes e selezionare nel frattempo iCloud come backup predefinito (se a casa disponiamo di Wi-Fi)
    Effettuiamo un backup cliccando su "Esegui Backup", al termine clicchiamo su iCloud

    Effettuiamo un backup cliccando su “Esegui Backup adesso”, al termine clicchiamo su iCloud

    inoltre consiglio di settare iTunes con le impostazioni in figura

    Settaggio consigliato

    Settaggio consigliato

F.lux e i colori dello schermo variano in base all’ora del giorno

F.lux è un’applicazione davvero interessante, disponibile per Windows, Mac e anche per i dispositivi mobili di casa Apple, quindi per iOS. Il principio di funzionamento è molto semplice, l’applicazione, sapendo la nostra posizione e quindi gli istanti in cui sorge e tramonta il sole, fa si che i colori dello schermo rimangano invariati durante la giornata e, invece, durante la notte essi tendano verso il rosso (diminuendo la cosiddetta temperatura del colore fino a 2300K) di modo che il carico sulla vista sia meno rilevante. In termini di gradualità cromatica l’applicazione è completamente personalizzabile, anche se, per esempio, di notte dovessimo lavorare con applicazioni che richiedono una visione “pura” dei colori (es. Photoshop), l’applicazione si può disattivare con molta facilità.

Il produttore è Stereopsis, l’applicazione è completamente GRATUITA su tutte le piattaforme sopracitate ed è scaricabile direttamente dal sito del produttore.

P.S.: Il vostro dispositivo Apple deve avere il jailbreak, l’applicazione è disponibile solamente su Cydia.

Ecco qualche istantanea dal mio iPod Touch:

<!–:en-