[Cubase 5] Lezione 3. La Tonalità

Cubase mette a disposizione un utile sistema di gestione della tonalità che ci consente di cambiarla facilmente senza ricorrere di nuovo a una registrazione delle tracce audio (eccetto la voce, che consiglio di registrare da capo in caso di cambio di tonalità) o la modifica di tutte le tracce midi, una per una. Per sfruttare questo sistema innanzitutto bisogna selezionare la tonalità fondamentale del brano dalla barra in alto, come in figura: Cubase-tonalita

Ora possiamo creare le nostre tracce nella tonalità che desideriamo e una volta finito possiamo visualizzare il menù in figura cliccando sulla traccia: cubase-tonalita2

Clicchiamo su “Tonalità Fondamentale” e selezioniamo la tonalità della registrazione, poi accanto su “Trasposizione Globale” lasciamo “Segui” se vogliamo che il pezzo selezionato segui la tonalità fondamentale del brano, altrimenti selezioniamo “Indipendente“, nel caso per esempio di tracce di percussioni, che se il brano ha un passaggio di tonalità, esse non devono risentirne. Il passaggio di tonalità Avendo settato i parametri precedenti in tutte le tracce possiamo facilmente gestire il passaggio di tonalità in un brano. Se infatti il brano passa da C a C# cubase trasporrà automaticamente tutti i pezzi Midi o audio che siano che abbiano impostato il valore precedente di “Trasposizione Globale” su “Segui”, ma come impostiamo il passaggio di tonalità? Inserendo una traccia Trasposizione. Quindi facciamo click con il tasto destro e inseriamo la traccia:
Cubase-tonalita3

Con lo strumento “Disegna” possiamo scrivere su questa traccia e aggiungere così passaggi di tonalità.cubase-disegna

Vedi anche:

  1. [Cubase 5] Lezione 1. Impostare la propria scheda audio;
  2. [Cubase 5] Lezione 2. Lavorare con gli strumenti virtuali (VST);
  3. [Cubase 5] Lezione 3. La Tonalità;