Con Un Deca – 883/Max Pezzali – Accordi

------------------------------------

CON UN DECA - MAX PEZZALI/883
------------------------------------


mim re do sol
Ne parlavamo tanto tanti anni fa
mim re do sol
di quanto e' paranoica questa citta'
mim re do sol
della sua gente delle sue manie
mim re do sol
due discoteche, centosei farmacie.
mim re do sol
E ci troviamo ancora al punto che
mim re do sol
si gira in macchina al mattino alle tre
mim re do sol
alla ricerca di qualcosa che poi
mim re do sol
cos'e' non lo sappiamo nemmeno noi
mim re do sol
con un deca non si puo' andar via
mim re do sol
non ci basta neanche in pizzeria
do7+ re mim re4
fermati un attimo all'automatico
do re mim re
almeno a piedi non ci lascera'
do sol
in questa citta'.


Di un tabaccaio neanche l'ombra oramai
ne restan due, scegli quella che vuoi
che cosa lascia accesa a fare la "T"
che poi due stronzi se ne accorgono qui.
Guarda di la' quei cani che ululano
per una femmina che dice di no
adesso vanno in giro a fare gli eroi
poi torneranno a casa un po' come noi
con un deca non si puo' andar via
non ci basta neanche in pizzeria
fermati un attimo all'automatico
almeno a piedi non ci lascera'
in questa citta'.

E' l'ora che si tiran fuori le idee
per diventare miliardari anche se
esiste gia' quel che vogliamo inventare
ci manca solo il disco orario solare.
Resta la soluzione divi del rock
molliamo tutto e ce ne andiamo a New York
ma poi ti guardi in faccia e dici dov'e'
che vuoi che andiamo con 'ste facce io e te.